| EN | DE |
          | EN | DE |
logo Delicious Cortina
| EN | DE |
          | EN | DE |
logo Delicious Cortina
  • Horizons of your Soul - Foto di www.bandion.it
  • Horizons of your Soul - Foto di www.bandion.it
  • Horizons of your Soul - Foto di www.bandion.it
  • Horizons of Your Soul - Foto di Massimo Matera
  • Horizons of Your Soul - Foto di Massimo Traverso
  • Horizons of your Soul - Foto di www.bandion.it
Horizons of your Soul
Horizons of your Soul
Horizons of your Soul
Horizons of your Soul

Cortina Delicious - Horizons of your soul

ATTENZIONE

Gli impianti, le piste e i comprensori sciistici sono chiusi. È assolutamente vietato percorrere le piste (con qualunque mezzo e con qualunque attrezzatura).

Vietato anche transitare (con qualunque mezzo e con qualunque attrezzatura) lungo la parte superiore e inferiore delle piste non preparate e dei pendii non messi in sicurezza: in queste zone - territorio alpino incontaminato - il rischio di caduta slavine è pericolosamente alto.

Vi preghiamo di prestare la massima attenzione a non intralciare il lavoro dei gatti delle nevi, che stanno lavorando per compattare il manto nevoso.

Per informazioni sui percorsi percorribili in sicurezza rivolgersi alle Guide Alpine di Cortina.

 

 

 

Crediamo fortemente che nella nostra area si possa ritrovare il proprio spirito.

Il meraviglioso ambiente naturale in cui abbiamo la fortuna di operare è molto vasto: un arcipelago di vette rocciose, uno scrigno di biodiversità e pura bellezza che è diventato non a caso Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Situata in parte nel comprensorio del Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo e confinante con il Parco Naturale di Sennes, Braies e Fanes, la nostra area si sviluppa attorno ai  passi dolomitici  Falzarego e Giau tra Alta Badia, l'alto Agordino e Cortina d’Ampezzo.

Montagne simbolo caratterizzano i paesaggi: Sasso di Stria, Lagazuoi, Tofana di Rozes, Averau, 5 Torri, Nuvolau, Croda da Lago.  Gli spazi aperti permettono di stare senza difficoltà all’aperto e a distanza di sicurezza, svolgendo attività da soli o in compagnia, per riscoprire e vivere la montagna in tutta serenità. Innumerevoli le attrattive: pareti conosciute in tutto il mondo per arrampicata sportiva, ferrate e falesie; stupendi laghi di montagna; sentieri CAI per tutti i livelli tra praterie d'alta quota e il museo all’aperto della Grande Guerra, Lagazuoi - 5 Torri - Sasso di Stria, il più esteso delle Dolomiti.

Siamo preparando  nuove proposte coerenti con la nostra mission: noi crediamo nella collaborazione e nell'importanza di preservare il  territorio, un’oasi naturalistica e sportiva, ricchissima di storia e tradizioni, rendendolo facilmente accessibile e fruibile attraverso attività studiate per  tonificare corpo e anima. 

Tutte le novità e le aperture vengono pubblicate nel calendario degli eventi, aggiornato regolarmente.

Vi aspettiamo!

Top

Rifugi, ristoranti e hotel Delicious



L'area Cortina Delicious vanta molti punti di ristoro, tutti speciali per posizione e storia: al Passo Giau il rifugio Fedare; lungo la Grande Strada delle Dolomiti l'albergo Villa Argentina, Baita Resch, il rifugio Col Gallina e l'albergo ristorante La Baita; sulle vette più alte il rifugio Lagazuoi e il rifugio Nuvolau; in vista delle 5 Torri e della Tofana di Rozes  il rifugio Dibona, Baita Bai de Dones, il rifugio Cinque Torri, il rifugio Scoiattoli e il rifugio Averau; in riva al lago di Federa il rifugio Croda da Lago; adagiato in un meraviglioso pascolo d'alta quota il rifugio Malga Peziè de Parù. Il  team d'eccezione, unito da un grande senso dell'ospitalità, renderà le vostre vacanze indimenticabili.

Top

I rifugi storici dell’area Cortina Delicious



Nell'area Cortina Delicious ci sono rifugi dove si respira ancora l’atmosfera degli albori dell’alpinismo, strutture che offrivano ristoro ai pionieri della montagna, arditi arrampicatori che scalavano le Dolomiti già alla fine dell'800.

Sono rifugi costruiti nei luoghi della montagna più autentica, che però sono stati anche testimoni o vittime della Grande Guerra.

Top

Il Giro della Grande Guerra



Ottanta chilometri tra storia e natura, lungo piste perfettamente innevate, panorami unici al mondo e cascate di ghiaccio: questo in sintesi il Giro della Grande Guerra. E' un percorso spettacolare, alla portata di tutti, che si snoda ai piedi delle cime più famose. In nessun luogo però, condensa tante memorie come nell'area Cortina Delicious, tra i passi Giau e Falzarego, dove si trovano le postazioni dei musei all'aperto.

Le nostre proposte Delicious


Delicious Wedding

Sposarsi in una delle terrazze d’alta quota nel cuore delle Dolomiti Unesco: una cornice unica per il giorno più bello, chi non lo vorrebbe? Il team Delicious organizza matrimoni in location molto particolari: nei rifugi d’alta quota con lo sfondo dell’enrosadira, in hotel storici e in antichi fienili per rendere indimenticabile il proprio matrimonio.


Delicious Meeting

La Cortina Delicious è un polo culturale che vanta locations del tutto eccezionali dove organizzare meeting, convegni e mostre. A quota 2732 si trova il Lagazuoi EXPO Dolomiti; presso l'hotel Villa Argentina lungo la Grande Strada delle Dolomiti è a disposizione una sala convegni. Al cospetto della Tofana di Rozes è possibile usufruire della sala meeting del rifugio Dibona.


Wellness d'alta quota

Bagni caldi all’aperto sotto il cielo stellato e saune panoramiche a quasi 3.000 metri o in riva a laghi alpini nel cuore delle Dolomiti Unesco: per chi vuole rilassarsi ma ama le emozioni forti. Proposte assolutamente ecosostenibili in cui si utilizzano legna e vapore per avere uno scenografico wellness ma nel pieno rispetto della natura.


L'enrosadira dolomitica

Il fascino del tramonto sulle Dolomiti è rinomato in tutto il mondo. I monti frastagliati si accendono di colori che vanno dal rosa al rosso fuoco, cogliendo di sorpresa anche il montanaro più avvezzo.
Il team Delicious organizza appositamente colazioni nelle prime ore del giorno per godere dell'alba, oppure  aperitivi e cene per i tramonti.


SULLE TRACCE DELLA STORIA

Il 23 maggio 1915 il Regno d'Italia dichiara guerra all'Impero Austro-Ungarico. L’esercito italiano occupa Cortina, interrompendo quattro secoli d’appartenenza all’impero asburgico. Le truppe austro-ungariche si ritirano sul Lagazuoi per difendere la Val Badia e la Pusteria. Le trincee dei due eserciti contrapposti si snodano lungo i crinali. Da quel momento le montagne dell’area Lagazuoi 5 Torri diventano teatro di  una guerra incredibile combattuta ad alta quota. Oggi grazie alla collaborazione dei nemici di un tempo, sono state restaurate le postazioni italiane e austroungariche sulle montagne. E' nato cosi il più esteso museo della Grande Guerra, costituito dai tre musei all’aperto del Lagazuoi, delle 5 Torri e del Sasso di Stria.