| EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
MalgaPeziedeParu_Bandion
©www.bandion.it
          | EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
MalgaPeziedeParu_Bandion
©www.bandion.it

Ai pascoli di Peziè de Parù

Raggiungere i pascoli di Peziè de Parù è un’escursione nel bosco breve, facile e panoramica  con punti di ristoro davvero speciali. Perfetta per i bambini che potranno ammirare le mucche sui prati d’alta quota, la stalla e gli strumenti da lavoro ancora in uso dal pastore.

Suggeriamo la partenza dall'ampio parcheggio di Son dei Prade, 15 minuti dal centro di Cortina in auto o in autobus,  situato a sinistra sulla Grande Strada delle Dolomiti (Statale 48) in direzione del passo  Falzarego.

Prima di iniziare l'escursione, è doverosa una sosta a Baita Resch, a 50 metri  dal parcheggio di Son dei Prade. Immersa nel verde dei prati  al cospetto delle Tofane e lontana dal traffico con un terrazzo con vista mozzafiato su Cortina, è l’occasione per gustare gli indimenticabili dolci di Ivan Resch, titolare della Baita e  pasticcere di professione.  Ottima scusa per partire con un pieno di energia.

Tornati al parcheggio di Son dei Prade si imbocca  il sentiero  parallelo alla SS 48 leggermente in salita che in 5 minuti si congiunge  con il sentiero 406: questa è una strada forestale ampia, recentemente sistemata, comoda e che si snoda nel bosco. Il percorso in lieve discesa è sempre ben segnalato e con ampi panorami  della Croda da Lago e il Becco di Mezzodì.

Dopo meno di un'ora di cammino la vista si apre sul grande pascolo  d'alta quota di Peziè de Parù. Come una corona lo circondano montagne famose in tutto il mondo: Tofana, 5 Torri, Antelao, Sorapis e Cristallo. In mezzo al prato, è situato il rifugio malga Peziè de Parù che ha una ampia terrazza, sdraio e un piccolo ruscello con acqua limpida e purissima per la gioia dei bambini dove possono giocare senza pericolo.  La cucina è ancorata alle ricette originali della montagna, lo garantisce lo chef un ampezzano doc che prepara per i suoi ospiti casunziei, canederli e zuppa d'orzo secondo la più rigorosa tradizione locale. Molto apprezzate le grappe allo zenzero, al cumino, ai mirtilli e alle erbe selvatiche di montagna.
Il rifugio malga Peziè de Parù è una location molto richiesta anche per feste di compleanno e per matrimoni in un ambiente rustico particolare.

Per il ritorno si segue lo stesso percorso in senso inverso, si ha quindi prima una breve salita e poi la  discesa verso il parcheggio Son dei Prade. La discesa è graduale e non impegnativa. Prima di risalire in macchina conviene fare una nuova visita alla Baita Resch per una merenda o un tè con i deliziosi dolci di Ivan.

 

Novità DELICIOUS APP

Consigli, servizi, eventi per la tua vacanza

Scopri tutte le funzionalità

SUGGERIMENTO

Per chi desidera raggiungere il luogo di partenza con l'autobus, le compagnie Dolomiti Bus e Cortina Express offrono linee per il passo Falzarego che partono dall’autostazione di Cortina. È presente una fermata facoltativa proprio al parcheggio di Son dei Prade. Per richiedere informazioni sugli orari delle corriere:

Servizi Ampezzo
Via G. Marconi n° 5 (c/o Autostazione) –  Cortina d’Ampezzo
Tel.  0436 867921
biglietteria@serviziampezzo.it

Equipaggiamento consigliato

  • Scarpe da trekking
  • Zaino
  • Acqua e merenda; in ogni caso lungo il percorso ci sono Baita Resch e il rifugio malga Peziè de Parù presso i quali ci si può ristorare.
  • Un cambio di vestiti
  • Giacca da pioggia e kit di primo soccorso


ATTENZIONE ai bikers che spesso si incontrano lungo  l'itinerario.


SCHEDA
Difficoltà: facile
Punto di partenza: Baita Resch
Punto di arrivo: rifugio Malga Peziè de Parù
Tempo di percorrenza: ca. 2 ore/hrs./Std. a/r
Segnavia: CAI 406
Dislivello totale: 105 m.
Quota di partenza: 1535 m.
Quota di arrivo: 1640 m.
Quota minima: 1535 m.
Quota massima: 1640 m.
Periodo consigliato: tutto l’anno. In inverno anche con le ciaspe
File GPX: Scarica file GPX
Lungo il percorso