| EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
SentierodelFronte
©Giacomo Pompanin
          | EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
SentierodelFronte
©Giacomo Pompanin

Il Sentiero del Fronte

Il Sentiero del Fronte attraversa in più punti quella che fu la linea del fronte sul Lagazuoi durante la Prima Guerra Mondiale.
Il sentiero è ben segnalato e piuttosto ampio, il percorso richiede circa un’ora e mezza e non presenta situazioni di pericolo, è quindi adatto a tutti, comprese famiglie con bambini.
Si parte da passo Falzarego, accanto al parcheggio della funivia Lagazuoi, da dove inizia il sentiero n. 402 che attraversa la prima linea italiana e passa per le postazioni italiane sotto Punta Berrino; qui attraversa di nuovo la prima linea italiana e raggiunge la forcella Travenanzes (quota 2507 m), dove era posta la prima linea austriaca.
Si svolta poi a sinistra sul sentiero n. 401 e si raggiunge la forcella Lagazuoi (quota 2572) che era tagliata dalle trincee austriache. Proseguendo si cammina a fianco della Muraglia Rocciosa con le sue postazioni in galleria per le mitragliatrici puntate sulla Punta Berrino e sul Col dei Bos.
Il sentiero termina al rifugio Lagazuoi a quota 2752 m. dove parte la breve passeggiata che porta alla croce di vetta della cima del Piccolo Lagazuoi (quota 2778 m): splendido punto panoramico che spazia dall’Antelao alle Tofane, dalla Civetta al Pelmo, dalle Odle al Sella ed al gruppo dell’Alpe di Fanes.
La discesa si può effettuare per lo stesso itinerario di salita oppure in funivia.

 

Novità DELICIOUS APP

Consigli, servizi, eventi per la tua vacanza

Scopri tutte le funzionalità

 

Lungo il percorso