| EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
museo-all-aperto-sasso-di-stria
Photo by Roberto Casanova
| EN | | DE |
          | EN | | DE |
logo Delicious Cortina
museo-all-aperto-sasso-di-stria
Photo by Roberto Casanova

Museo all'aperto del Sasso di Stria - Passo Falzarego

Nel corso della Grande Guerra gli austriaci fecero del Sasso di Stria una delle postazioni più importanti del fronte dolomitico.

Il Sasso di Stria è posto a fianco della strada del Passo di Valparola, tra il monte Lagazuoi e il Col di Lana, e assunse un ruolo fondamentale per la difesa contro gli attacchi italiani che puntavano a raggiungere la Val Badia e da lì la Pusteria e il Brennero.

Grazie alla posizione strategica, all'ampia visuale sul fronte italiano e la facilità di accesso dal lato austro ungarico, furono costruite postazioni, trincee e gallerie fin  sulla vetta  trasformando il Sasso di Stria in uno dei protagonisti della guerra combattuta ad alta quota.

Oggi grazie al lavoro degli Alpini della Protezione Civile dell'Ana, Sezione di Treviso, sono state rese percorribili le postazioni e i camminamenti.

La salita alla vetta può essere fatta lungo le trincee o percorrendo la galleria Goiginger, con passeggiate facili ed entusiasmanti, adatte anche per bambini. Oppure salendo lungo la ferrata Mario Fusetti.