| EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
Dibona_Header
©Giacomo Pompanin
          | EN | | DE |
| EN | | DE |
logo Delicious Cortina
Dibona_Header
©Giacomo Pompanin

Il sentiero di Sotecordes

Percorso adatto a tutti che parte dal rifugio Dibona, uno dei rifugi storici di Cortina e porta al rifugio Lagazuoi: la terrazza panoramica più alta di Cortina d'Ampezzo.

Si parte presso il Rifugio Dibona a quota 2040 m, e si segue la strada militare sterrata, costruita dall’esercito italiano durante la Grande Guerra, che sale con un paio di tornanti verso la grandiosa parete della Tofana di Rozes; dopo poco meno di 1 km si abbandona la strada sterrata per seguire sulla sinistra una mulattiera, sentiero Cai 412, delimitato lateralmente dai pini mughi, che in leggera discesa ci conduce presso il Cason di Sotecordes.

In questo luogo incantevole è consigliata una sosta per ammirare il panorama verso le 5 Torri, l'Averau e il Nuvolau.
Sono trascorsi circa 45 minuti dal momento della partenza; il sentiero Cai 412 continua con leggeri saliscendi.
Sul finire il sentiero si alza con rapide serpentine di quota oltre il limite superiore del bosco fino ad incrociare la strada militare che sale alla forcella Col dei Bos (quota 2160 m).

Questa strada collegava il villaggio costruito alla base delle Torri Falzarego, con le postazioni italiane del Col di Bos e Castelletto. A questo punto sono trascorsi altri 50 minuti di piacevole cammino, 3,1 km dal Rifugio Dibona e 200 mt di dislivello positivo.

Il percorso continua in discesa lungo la strada militare della Grande Guerra per 1 km e 150 mt di dislivello negativo con un tempo di percorrenza 30 minuti; sul bivio dove si incrociano le due strade militari si gira a destra e poi ci si inserisce in un sentiero a sinistra, sempre Cai 412; si prosegue camminando immersi tra abeti, larici e cirmoli, per raggiungere una vecchia casa Cantoniera, in questo tratto bisogna prestare attenzione all'appoggio dei piedi causa sassi e radici. Il tragitto è breve: 700 mt in 25 minuti.

Si prosegue sulla sinistra fiancheggiando la strada statale di Alemagna per 300 mt, fino ad arrivare ad un piccolo parcheggio, luogo che rallegra l'animo per l'ampio pianoro in cui si sviluppa e per la confluenza di due ruscelli, attraversati da graziosi ponticelli, le cui acque scorrono lente verso valle.

Si prosegue sulla destra seguendo il sentiero Cai 224 che sale a Passo Falzarego per uno sviluppo di 1,6 km: dislivello positivo di 140 mt percorso in circa 50 minuti. Il sentiero percorre tutto il pianoro (Pian dei Menis) per poi salire fino al rifugio Col Gallina.

Da qui si possono ammirare da est verso ovest  la Tofana di Rozes, Col dei Bos, la Torre Falzarego, il Piccolo Lagazuoi, il Sas de Stria e se si arriva al momento giusto, la funivia del Lagazuoi sospesa nel blu del cielo.

In breve si arriva a Passo Falzarego a quota 2109 slm, pronti per salire con la funivia al rifugio Lagazuoi (quota 2752 slm).

Per il rientro si può prendere la funivia e poi il bus fino all'incrocio per il rifugio Dibona o dove è stata parcheggiata l'auto.

 

Novità DELICIOUS APP

Consigli, servizi, eventi per la tua vacanza

Scopri tutte le funzionalità

SUGGERIMENTO

Il rifugio Dibona è situato sotto la maestosa parete della Tofana di Rozes e dista 3 km dalla strada d'Alemagna; sarebbe quindi utile lasciare un’auto nel parcheggio nei pressi del bivio tra la statale e la strada per il Dibona, per agevolare il recupero dell'altra.  
Se c’è una sola auto ed è stata parcheggiata al rifugio Dibona, si consiglia di scendere dal bus in località Vervei, bivio strada per le 5 Torri, e seguire il sentiero 442 per il rifugio Dibona: distanza 1,6 km per circa 1 ora di cammino.

Per chiedere informazioni sugli orari delle corriere:

Servizi Ampezzo
Via G. Marconi n° 5 (c/o Autostazione) –  Cortina d’Ampezzo
Tel.  0436 867921
biglietteria@serviziampezzo.it

Equipaggiamento consigliato

  • Scarpe da trekking
  • Zaino
  • Acqua e merenda in quanto non ci sono punti ristoro lungo il percorso
  • Un cambio di vestiti
  • Giacca da pioggia
  • Kit di primo soccorso

 

La descrizione è stata gentilmente fornita dal Gruppo Guide Alpine Cortina.
info@guidecortina.com - www.guidecortina.com
+39 0436 868505
Corso Italia 69/a – “Ciasa de ra Regoles”
32043 Cortina d’Ampezzo (BL) – Italy


SCHEDA
Difficoltà: Il percorso è medio facile, il dislivello è minimo, distanza media, capacita tecnica facile
Punto di partenza: rifugio Dibona
Punto di arrivo: rifugio Lagazuoi
Tempo di percorrenza: 3 ore/hrs./Std.
Segnavia: Cai 403, Cai 412, Cai 224
Dislivello totale: 350 m.
Quota di partenza: 2.040 m.
Quota di arrivo: 2.752 m.
Attrezzatura: scarponi e abbigliamento d'alta montagna
Periodo consigliato: da giugno a ottobre; attenzione alle date di apertura degli impianti e dei rifugi
Lungo il percorso